Il Castello di Agazzano e il fantasma del Conte Buso

Castello-di-Agazzano-Piacenza-1

Un fantasma si aggira nelle sale e nei giardini del Castello di Agazzano, in provincia di Piacenza. È il fantasma di Pier Maria Scotti, nobile avventuriero vissuto tra XV e XVI secolo e «temuto, assai più che tutto l’esercito di Cesare», soprattutto a Piacenza, città in cui «suscitava il flagello di civile discordia», si legge in alcune cronache del Settecento.

Pier Maria Scotti, detto “Conte Buso” perché assai abile con la spada (“buso” significa “buco”: la firma che lasciava sui corpi delle vittime), era un uomo sanguinario. Fu conte di Vigoleno e Carpaneto, di parte guelfa, ma pronto a diventare ghibellino per favorire i propri interessi, come quando, assoldato dal condottiero Prospero Colonna, assediò per l’appunto Piacenza, dove entrò «d’improvviso con un migliaio di scherani che faceva gridare “evviva il duca!” al rombo delle sue spingarde».

Morì quarantenne, alla fine di agosto del 1521, mentre attaccava il Castello di Agazzano, ai piedi del quale il fuoriuscito milanese Astorre Visconti lo finì gettandone nel fosso il corpo, che non fu mai più ritrovato.

Così da allora la leggenda fa risuonare la presenza del conte all’interno del Castello di Agazzano, una fortezza costituita da due edifici: la rocca rinascimentale, costruita nel 1475, e il palazzo risalente alla fine del Settecento.

Ecco la dimora del Conte Buso.

Photos via:
https://www.histouring.com/strutture/castello-e-rocca-di-agazzano/ www.ilviaggiatore-magazine.it/enogastronomia-dintorni/orange-wine-castello-di-agazzano/attachment/orange-wine-castellodiagazzano-1/ https://orangewine.it/il-castello-di-agazzano/ www.turismopiacenza.it/site/castello-rocca-agazzano/

March 13, 2019

Il Castello di Agazzano e il fantasma del Conte Buso

Agazzano (Piacenza)
Via del Castello, 4
+39 333 2396141