I mosaici di Ostia antica, grande meraviglia con piccole tessere

Mosaici Ostia antica - mosaics

Nella grande città di Ostia antica, il “porto di Roma” fondato nel VII secolo a.C. dal re Anco Marzio e decaduto in epoca tardoantica, sono conservati straordinari mosaici, policromi e in bianco e nero.

Le piccole tessere in pietra calcarea o marmo, in selce e pietre locali colorate (rosso mattone, giallo chiaro e bruno, verdastro e grigio-celestino) ricoprono pareti e pavimenti componendo motivi geometrici e floreali, profili di divinità, raffigurazioni mitologiche come Nereidi e Tritoni, e poi ippocampi, pesci, fondi e animali marini, navi, scene di pesca e di lavoro quotidiano.

Molto interessanti per gli studiosi d’arte (attraverso la loro lunga evoluzione cronologica si possono interpretare le trasformazioni dell’arte musiva romana), sono suggestivissimi anche per i profani.

Eccone una piccola antologia.

Photos via:

March 9, 2015

I mosaici di Ostia antica, grande meraviglia con piccole tessere