I mosaici dell’Assunta di Torcello, meraviglia veneziana

Basilica di Santa Maria Assunta, a Torcello (Venezia)

Sulla datazione dei mosaici della Basilica di Santa Maria Assunta, a Torcello (Venezia), c’è stato – e c’è in parte tuttora – un vivo dibattito fra gli studiosi.

La composizione di queste importanti opere musive – la Vergine Odigitria, alcuni Apostoli, il Cristo Pantocratore, l’Annunciazione, l’Ascensione, alcuni Dottori della Chiesa, l’Agnus Dei, la Crocifissione, l’Anastasis e il ciclo del Giudizio Universale – viene generalmente fatta risalire a un periodo compreso fra il VII e il XII secolo.

I mosaici, soprattutto quelli della facciata interna – cioè i sei settori orizzontali in cui sono rappresentati la Crocifissione, l’Anastasis e il Giudizio Universale, databili tra la fine dell’XI e gli inizi del XII secolo – testimoniano l’incipiente dinamica di affrancamento dell’arte veneziana dalle influenze ravennati e bizantine.

La prima erezione della Basilica di Torcello, con la dedicazione a Santa Maria Madre di Dio, rimonta al 639. Essa fu poi ampliata nell’826 e riedificata nel 1008, anno della nuova dedicazione a Santa Maria Assunta.

Ecco alcune immagini dei mosaici.

Photos via: ©Simon, ©atlantedellarteitaliana.com, ©mikestravelguide.com, ©wwwbisanzioit.blogspot.it, ©Daisy Lane Paul, ©Nick Thompson

September 1, 2016

I mosaici dell’Assunta di Torcello, meraviglia veneziana