Giovanni Baccani: heritage italiano e amore per la tradizione

Era il 1903 quando Giovanni Baccani, in Via della Vigna Nuova, a Firenze, apriva il negozio omonimo, all’interno del prestigioso Palazzo Berardi. E’ passato più di un secolo, ma oggi il tempo sembra essersi fermato all’interno di questo luogo affascinante e ricco di storia. Il fondatore, nel 1959, si guadagnò il titolo di Cavaliere della Repubblica, per avere avuto l’idea di produrre biglietti natalizi con vedute artistiche della città, diffondendo dunque la cultura e l’immagine italiana nel mondo.

La ditta oggi propone cornici di ogni tipo, dallo stile barocco a quello rinascimentale, ma anche lampadari, scatole, stampe e oggetti in legno dell’artigianato tipico fiorentino. Gli interni rappresentano un vero e proprio testamento morale del fondatore: l’arredamento, infatti, è quello originale del 1903. La boiserie rinascimentale in legno dell’epoca, decorata da motti latini in caratteri dorati, è stata negli anni rivestita di un panno blu ed è valsa al negozio l’appellativo di “the blue shop”.

La ditta è stata negli anni seguita dai discendenti di Giovanni Baccani: prima dal figlio Umberto, a partire dal 1946, poi da Giovanni, nel 1974, che introdusse oggetti medievali, infine da Lorenzo, pronipote del fondatore. Una attività tradizionale ed artigiana che racconta tutta la magia del Made in Italy: quello che punta su qualità, eccellenza dell’heritage e amore per la cultura del nostro paese.

© Giovanni Baccani

June 20, 2017

Giovanni Baccani: heritage italiano e amore per la tradizione

Firenze
Borgo Ognissanti, 22r