Gio Ponti e Lino Sabattini, collaboratori e amici

Gio Ponti e Luca Sabattini, argenteria - silverware

Da sinistra: "Maschera cornuta", "Le Mani ", "Ex voto per il diavolo", 1978, lastra traforata, metallo argentato

A Lino Sabattini, negli anni Cinquanta dello scorso secolo, capitò tra le mani un numero della rivista mensile “Domus”, fondata e diretta da Gio Ponti: per l’argentiere e product designer emiliano (Correggio, classe 1925) fu una folgorazione definitiva.

Nel corso della sua lunga attività professionale e artistica – nel 1964 fonda l’innovativa azienda di lavorazione del metallo che porta il suo nome –, Sabattini ha modo di intensificare sempre di più i rapporti con l’architetto milanese, che considera il suo maestro.

La collaborazione fra i due è intensa, e profonda l’amicizia.

Ponti ritiene gli argenti di Sabbatini pezzi impeccabili proposti alla soddisfazione del mio sguardo esigente e alle esigenze del mio giudizio.

Ecco alcune opere in argento che Ponti ha realizzato per Sabattini.

September 14, 2015