Cento anni di alta gioielleria: l’heritage di Bvlgari in mostra a Roma

di Barbara Palladino

E’ stata inaugurata a Roma il 26 giugno e resterà aperta fino a 3 novembre la mostra “Bvlgari. La Storia, Il Sogno”, dedicata alla grande maison di alta gioielleria.

Due le location d’eccezione che ospitano i 170 pezzi iconici provenienti dall’archivio storico del brand: Palazzo Venezia e Castel Sant’Angelo. Nel primo si racconta la storia del marchio, mentre il secondo presenta le creazioni indossate dalle celebrities nei film e nella vita reale. Fanno da contrappunto ai gioielli, abiti selezionati dalla collezione privata di Cecilia Matteucci Lavarini, che raccontano epoche diverse e costruiscono un percorso parallelo all’esposizione di gemme colorate, sfaccettate, iper esclusive.

Tante le collezioni esposte, dalla sensuale “Serpenti“, con i bracciali che si attorcigliavano al polso, all’esaltazione della ricchezza di “Monete“, a “Parentesi“, che rendeva “indossabili” le architetture dell’antica Roma, rubandone le linee ed i segni distintivi. Il tutto “narrando” tramite i manufatti la costruzione dell’heritage del brand, cresciuto insieme all’evoluzione della figura femminile, delle sue esigenze e dei suoi gusti.

La mostra racconta, anche tramite filmati d’epoca, i vari momenti d’oro vissuti dall’azienda, a partire dai primi del Novecento, passando per gli iconici Sessanta e Settanta, fino ad arrivare agli anni Novanta, illustrando l’anima e il cuore di Bvlgari, ma soprattutto la straordinaria ascesa del brand, nato come realtà artigianale e diventato nel tempo un marchio globale. Ad oggi, si tratta di uno dei nomi del lusso più importanti al mondo, punta di diamante di un Made in Italy che ancora esporta all’estero gusto e sapienza artigianale del Bel Paese.

Photo: Courtesy Bulgari

Castel Sant’Angelo e Palazzo Venezia – Roma
Dal 26 giugno al 3 novembre 2019

July 3, 2019