Caffè Fernanda: atmosfere rétro alla Pinacoteca di Brera

Si trova all’interno della Pinacoteca di Brera e prende il nome da Fernanda Wittgens, la direttrice che riaprì il museo nel 1950. Il Caffè Fernanda è un punto di ritrovo elegante e distinto, caratterizzato da tavolini alla balaustra, dipinti alle pareti e dettagli retrò. Protagonista degli spazi è l’ampio bancone, sovrastato dall’opera di Pietro Damini “S. Bernardo che converte il Duca di Aquitania”. Del precedente allestimento, sono stati conservati pavimenti marmorei in Fiore di Pesco e le cornici in Rosso Lepanto.

Il locale è stato fortemente voluto dal direttore James Bradburne e il progetto porta la firma di rgastudio. Il richiamo degli arredi è agli anni Cinquanta: poltroncine rosa, dettagli in ottone e quel color ottanio alle pareti che accompagna il visitatore anche nel percorso espositivo. La caffetteria è effettivamente concepita come un prolungamento di quest’ultimo. Posta nell’area che un tempo ospitava il bookshop, si propone come uno spazio iconico, che rende omaggio ad una donna che ha lasciato una grande impronta nella Pinacoteca. Fernanda Wittgens fu insegnante, critica e storica dell’arte, nonché la prima donna a capo di un museo italiano. Di sé diceva: “La mia vera natura è quella di una donna a cui il destino ha dato compiti da uomo, ma che li ha sempre assolti senza tradire l’affettività femminile”.

E’ lei che dopo la guerra e i relativi bombardamenti chiama a sé l’architetto Piero Portaluppi per riprogettare la struttura e annetterla all’Accademia, alla Biblioteca e all’Osservatorio Astronomico. Si dedica con tenacia e competenza alla sua missione: dar vita a una struttura museale che prevedesse percorsi didattici che andassero incontro a tutte le fasce di pubblico. Oggi proprio quel museo che fece crescere e concepì in ottica tanto moderna le rende omaggio con uno spazio a lei dedicato, a memoria di una donna che dalle macerie dei bombardamenti del ’43 fece fiorire il rinnovamento che solo arte, cultura e bellezza potevano portare.

 

Photos via:
www.rgastudio.it/37-caffe-fernanda.html

January 30, 2019

Caffè Fernanda: atmosfere rétro alla Pinacoteca di Brera

Milano
Via di Brera, 28
+39 02 72263264